Breve Storia dell'Istituto "Domenico Martuscelli"  

 

L’istituto Domenico Martuscelli, è un Ente di Diritto Pubblico senza scopo di lucro, nato nel 1873 come Istituto Scolastico posto alle dipendenze del Ministero della Pubblica Istruzione, che ospita ragazzi non vedenti ed ipovedenti sia come convittori che come semi-convittori. In questi lunghi anni l’Istituto ha non solo consolidato la sua esperienza in tale ambito, ma è venuto a trovarsi nella necessità di operare un lento cambiamento legato alla diversa tipologia di utenti che si rivolgono presso di esso. Da ogni parte d’Italia giungono ragazzi che presentano non solo un deficit o una minorazione visiva, ma anche deficit aggiuntivi che riguardano altre aree sensoriali come la sordità, le competenze motorie, cognitive o relazionali. Per tale motivo è nata l’esigenza di ampliare e diversificare i settori di intervento, creando così dei percorsi educativo-riabilitativi più idonei per intervenire in modo globale su problematiche di questo tipo. Questo lavoro è reso possibile anche grazie al servizio di supporto per le famiglie, ciò al fine di fornire loro informazioni e strumenti. L’Istituto Martuscelli, dietro regolare affido ad parte delle Province di appartenenza, eroga servizi di assistenza e sostegno scolastico in regime di convitto e di semiconvitto per bambini e ragazzi dai tre anni in su che frequentano regolarmente la scuola pubblica.(Vedi Servizi Didattico Educativo) Lo sforzo che l’Istituto Martuscelli si propone è quello di riordinare e/o sviluppare, ed in alcuni casi istituire ex novo, tutti quei servizi a favore dei ciechi pluriminorati di ogni età, di cui l’utenza ha , in misura sempre maggiore, fatto richiesta all’Istituto Martuscelli. Attualmente svolge la propria attività in regime di convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale.

                                                  

Indietro

Avanti