Seminari ,  convegni  e novità all'Istituto Martuscelli

News 14/6/2001

La Presidenza Nazionale dell’Unione Italiana Ciechi sensibile alle problematiche legate alla sordocecità sotto la dirigenza del Prof. Tommaso Daniele ha avviato  un progetto nazionale destinato ad utenti cieco sordi : il “ Progetto Mercurio”. “Mercurio” nasce con lo scopo di superare la barriera dell’isolamento e favorire l’accesso al mondo dell’informazione e della cultura mediante l’utilizzo di apparecchiature informatiche apposite. Le persone affette da sordocecità vivono avvolte nel buio e nel silenzio, ma inserite in una società come la nostra in cui hanno un peso preponderante le immagini e i suoni L’obiettivo del progetto Mercurio attraverso un alfabetizzazione informatica è quello di fornire il soggetto di competenze e di strumenti come Braicom (Braille Comunication) che possano migliorare la qualità della loro vita e permettere a queste persone di uscire dal loro isolamento. La comunicazione riveste un ruolo fondamentale nella vita di un individui, ma è fortemente compromessa in soggetti affetti da duplice minorazione sensoriale. In  sistema di comunicazione Malossi ,metodo che sfrutta il canale tattile-kinestico ed interpreta i segnali verbali in segnali tattili, è il ponte di collegamento con il mondo circostante per i ciecosordi. Grazie alla conoscenza del sistema Malossi e del  Braille è stato possibile comunicare con i sordociechi e avviarli ad un discorso di alfabetizzazione informatica attraverso corsi individualizzati istituiti dalla Presidenza Nazionale Unione Italiana Ciechi  e coordinati dall’I.R.I.F.O.R. istituzioni pro ciechi alle quali vanno i nostri più sentiti ringraziamenti. L’Istituto D. Martuscelli ha dato il suo contributo alla causa dei sordiciechi offrendo la sua collaborazione sia attraverso guide interpreti per cieco sordi sia ospitando i corsi nel proprio laboratorio di informatica dotato delle piu’ moderne tecnologie per i minorati della vista dell’istituto D. Martuscelli preposto alle attività extrascolastiche e   coordinato dal Dr. Giuseppe Sportelli. Il progetto si è articolato fondamentalmente in una prima fase di screening domiciliare guidata dalla Commissione del Progetto Mercurio  su scala nazionale che ha visto la soprattutto partecipazione di due guide interpreti dell’istituto Martuscelli .Una seconda fase del progetto, tuttora in fase di realizzazione, consiste nell’apprendimento di un nuovo ausilio informatico “Braicom” che consente la comunicazione a distanza fra soggetti cieco sordi, consente di comunicare con un computer e funge da terminale braille come lo schermo di un personal computer. Il corso ancora prevede la fruizione di Internet e della Posta Elettronica, risorse ritenute oggi fondamentali per un soggetto cieco sordo escluso dalla realtà. Attraverso Internet l’individuo sordocieco si aprirà a risorse vastissime. Il primo corso del progetto è partito lo scorso 23 aprile ed hanno partecipato due ragazzi ospiti dell’Istituto D. Martuscelli:tale iniziativa e’ stata  incoraggiata dal presidente del consiglio d’amministrazione dell’istituto D. Martuscelli  nonché dirigente nazionale dell’U.I.C. Avv. Stefano Sportelli Altri corsi sono in fase di attuazione all’interno dell’Istituto stesso con la docenza delle guide interpreti dott.sse Marianna Goffredo e Barbara Uccella. gli altri corsi del progetto mercurio sono previsti per i mesi di luglio e settembre.

Indietro